Posologia argento colloidale

 

Secondo il Dott. Margraf, l’argento colloidale è un potente antisettico in grado di distruggere più di 650 agenti patogeni. Generalmente, l’argento è efficace contro le malattie di origine infettiva (microbi quali virus, batteri o funghi). L’argento colloidale possiede inoltre delle proprietà di rigenerazione cellulare, facilitando ad esempio la cicatrizzazione. In altri casi, è possibile che l’argento colloidale non sia la migliore soluzione. Bisognerà prestare attenzione scegliendo il corretto modo di somministrazione per ottenere la massima efficacia.

Esistono 3 modi di somministrazione: interna, esterna e tramite nebulizzazione.

Interna: si consiglia di lasciare la soluzione 1 minuto sotto la lingua prima di ingerirla. Inoltre, bisogna assumere la soluzione almeno 15 minuti prima di mangiare.

Esterna: si consiglia di polverizzare almeno 3 volte al giorno sulle zone con problemi cutanei. Lasciare asciugare in modo naturale.

 

Nebulizzazione: si consigliano al massimo 3 nebulizzazioni al giorno per un massimo di 15 minuti. in presenza di tosse, aggiungere un po’ di sale marino e agitare.

È inoltre importante rispettare le dosi per garantire l’innocuità dell’argento colloidale. Come profilassi, bisogna contare 0,14 ml per chilo al giorno, ossia 10 ml per una persona che pesa circa 70 kg. A titolo terapeutico, contare 0,42 ml per chilo al giorno, ossia 30 ml per una persona che pesa circa 70 kg.

Si consiglia di fare una cura su un periodo massimo di 3 mesi con 1 mese di intervallo tra una terapia e l’altra.

I bambini possono assumere l’argento colloidale a condizione che sia rispettata la posologia.

Per gli animali domestici, si applicano le stesse regole: per un cane malato che pesa 10 kg (dose curativa), la somministrazione sarà di 4,5 ml al giorno di argento colloidale.

In rari casi, è possibile che l’assunzione di argento colloidale provochi un peggioramento temporaneo dei sintomi oltre a una forte sensazione di stanchezza, definita reazione Jarisch-Herxheimer. Si tratta di un fenomeno positivo. Qualora fosse troppo pesante da sopportare, si consiglia di ridurre temporaneamente le dosi per 3 per tornare poi alle dosi raccomandate sopra.

Per concludere, esistono pochi fenomeni di interazione con l’argento colloidale. La maggior parte del tempo, l’argento colloidale permette di migliorare l’efficacia della cura già in corso di assunzione. Ecco quali sono i prodotti da evitare in concomitanza con l’argento colloidale: antibiotici a base di chinolone o tetraciclina, la levotiroxina e la penicillamina.

MAIL

 

 

 

CONTACT

Institut Katharos

59 bd de la République

Aix-en-provence - 13100

FRANCE

0 805 38 43 43

ACHETER

 

 

 

 

Un spray de 100 ml  contenant  de l’argent colloïdal d’une grande pureté.
                                
En savoir plus >

Solution d’argent colloïdal 100% naturelle. Recharge 500 ml.
                                 En savoir plus >

L’argent colloïdal n’a plus de secrets pour vous ! Voici le format 1L à prix compétitif.
                                 En savoir plus >

Contactez-nous à contact@institut-katharos.com pour connaître nos conditions.