Per sfruttare al meglio la tua soluzione e beneficiare dei suoi numerosi effetti

Consigli d'uso

Introduzione

L'argento colloidale è un potente antisettico che, secondo il Dr. Margraf, è in grado di distruggere più di 650 agenti patogeni. In generale, l'argento è efficace sulle malattie di origine infettiva (microbi come virus, batteri o funghi). L'argento colloidale ha anche proprietà di rigenerazione cellulare: per esempio, facilita la cicatrizzazione. Si deve fare attenzione a scegliere la giusta modalità di somministrazione per ottenere la massima efficacia.

IMPORTANTE: va ricordato che a partire dal 1° gennaio 2010 l'ingestione di argento colloidale non è più autorizzata nell'Unione Europea, sebbene la formulazione non sia cambiata e non siano stati segnalati alla FDA effetti collaterali relativi all'argento colloidale.
L'ingestione non è consentita in quanto a partire da questa data l'argento colloidale è stato
registrato come prodotto cosmetico nell'UE (Maggiori informazioni qui).
I seguenti dati sono dunque presentati a titolo informativo per Paesi come la Svizzera, dove
l'argento colloidale è considerato un integratore alimentare.

Metodo di somministrazione

Scegliere quello giusto è fondamentale per ottenere i migliori risultati.

Esistono tre modalità di somministrazione per l'argento colloidale liquido: interna, esterna e tramite nebulizzazione.

Il gel d'argento colloidale viene utilizzato solo esternamente. È la scelta consigliata per qualsiasi problema esterno grazie alla sua facile assimilazione da parte dell’epidermide.

Uso interno

Per combattere qualsiasi malattia infettiva

10ml al giorno per un adulto (o 30 polverizzazioni)
5ml per un bambino (o 15 polverizzazioni)

Raccomandazioni :

  • lasciare la soluzione liquida 1 minuto sotto la lingua prima di ingerire.

  • assumere la soluzione almeno 15 minuti prima di mangiare, per massimizzare l'assimilazione dell'argento colloidale nel corpo

  • eseguire un trattamento per un periodo massimo di 3 mesi, con un mese di sospensione tra un trattamento e l'altro

  • non c'è bisogno di diluire l'argento colloidale.

  • attendere da 1 a 4 settimane per vedere i risultati.

Applicazione esterna

Per combattere i problemi della pelle e delle mucose (occhi, naso, orecchie, ecc.) e per favorire la cicatrizzazione

3 applicazioni al giorno di liquido/gel

Raccomandazioni :

  • lasciare asciugare naturalmente o coprire con un impacco imbevuto per migliorare i risultati

  • si consiglia di usare il gel sulla pelle e sulle mucose che hanno un grande potere di assorbimento, per ottenere così migliori prestazioni.

Nebulizzazione

Per combattere i problemi respiratori

Fino a 3 sessioni da 5mL al giorno (max. 15ml/giorno)

La nebulizzazione viene effettuata utilizzando un nebulizzatore (i prezzi più bassi sono inferiori a 50 euro) che permette all'argento di raggiungere rapidamente i polmoni senza perdite e di agire in modo più mirato per una maggiore efficacia. Se la nebulizzazione provoca tosse, aggiungere un po' di sale marino e agitare bene.

Altre informazioni

Leggere attentamente queste informazioni aggiuntive

Gli animali domestici possono beneficiare dei vantaggi dell'argento colloidale (1 ml per 7 kg al giorno per uso interno e le stesse dosi per gli esseri umani per uso esterno).


L'argento colloidale deve essere conservato al riparo dalla luce e a temperatura ambiente (ad es. nella scatola dei medicinali). Per il gel, conservare il tappo per evitare l'ossidazione
e lo scolorimento del gel (anche se l’ossidazione non pregiudica l’efficacia).

Reazione di Herxheimer: È possibile che i sintomi peggiorino temporaneamente in seguito all'assunzione di argento colloidale, a causa del processo di disintossicazione dell'organismo. Si consiglia di dimezzare le dosi, o anche di interrompere l'assunzione se si rivela troppo difficile da gestire.

 

Non sono state segnalate interazioni con alcun prodotto.

 

Trovi maggiori informazioni sulle nostre FAQ.

  • Facebook
  • Instagram
Logo_Wide_Color_PNG_edited.png